ROBERTO ZITO Mostra personale di pittura dal 29 settembre al 28 ottobre 2017

27 settembre, 2017

Si terrà Venerdì 29 settembre 2017 alle ore 19,00 nella sede della Fondazione Sassi in Via San Giovanni Vecchio, 24, l’inaugurazione della mostra personale di pittura dell’artista lucano Roberto Zito, promossa dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019, dalla Fondazione Sassi e dalla BCC Basilicata.

Il catalogo dal titolo “Je suis le roi de mon destin”, che accompagna la mostra con la presentazione critica a cura di Vittorio Sgarbi, è la narrazione del suo percorso artistico fra pittura, prosa e poesia, fatto – come lo stesso artista afferma –“non di solo “genio” ma anche e soprattutto di mestiere”.

Zito, infatti, sostiene che “non si può far poesia, dipingere, scolpire o intessere melodie senza conoscere a fondo la materia che s’utilizza, così com’è impossibile tirar su muri senza aver ben in conto cos’è uno squadro o un fil di piombo”.
La sua sperimentazione tecnica lo porta verso una pittura di tipo sì tradizionale e figurativa ma il cui linguaggio risulta originale, poiché si pone in una posizione intermedia tra naturalismo e visione rielaborata della realtà.

Il tema dei suoi quadri è “l’uomo”, il quale, però, “non resta che un mezzo attraverso il quale far transitare il fine della sua ricerca, un “pretesto” che comunque non risolve il tema, ma, anzi, respinge indietro alla domanda sul dove nasce la necessità di voler rappresentare la realtà da un’angolazione altra, rimanendo pur sempre attraversati dal dubbio se tutto questo, in fondo, possa, altresì, dirsi “fare arte”“.

Roberto Zito – osserva Vittorio Sgarbi– sembra dare seguito all’interessante lezione di Modigliani in un componimento di opere come “Le due brave sorelle”, “Il giovane Poeta”, “il Pagliaccio che gioca con una pera”; e nella serie dei ritratti di uomini illustri (Oscar Wilde, Michele Parrella, Martin Heidegger) fino a comporre figure più complete come “La donna di Gustav”.

L’artista lucano, nella sua ricerca spirituale e materica, vuole aprire la via verso l’infinito; quello delle Costellazioni e diagonali”, lo stesso che intende ricucire con una nuova sostanza dell’arte, fatta di funi tirate dal tufo di Matera, luogo in cui ha origine la Civiltà, e scenario, oggi, di una nuova e vibrante poesia.

 

Biografia

Roberto Zito (Laurenzana, 1963) è un poeta, scrittore e pittore lucano. Dopo essersi diplomato all’Istituto d’Arte di Potenza, ha intrapreso un proprio percorso artistico.
Allievo e amico del poeta Michele Parrella ha pubblicato:Parole e segni, poesie (1995); Poesie (1997); Elisia e la scatola del tempo (1999); Notizie dall’entroterra, poesie (2001);Comparsa conclusionale (2008).
La mostra rimarrà aperta fino al 28 ottobre, tutti i giorni con orario dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 20,00.
Il catalogo è disponibile presso la Sede della Fondazione Matera-Basilicata 2019 e presso la Fondazione Sassi.